Le ottobrate romane


Ottobrate, altrimenti dette ottobrate romane, erano chiamate le tradizionali gite domenicali che si svolgevano a Roma nel mese di ottobre fino ai primi decenni del XX secolo.
Sembrano discendere dalle feste baccanali e dionisiache degli antichi Romani, celebrazioni legate al ciclo delle stagioni.

Le gite fuori porta iniziavano nelle prime ore del mattino, dai rioni cittadini partivano alcune carrozzelle trainate da cavalli adornati, sulle quali sedevano sette ragazze vestite a festa.

Le abituali mete delle ottobrate: il monte Testaccio, le campagne intorno a ponte Milvio, le vigne tra Monteverde e porta San Pancrazio o fuori porta San Giovanni e porta Pia.

Ottobrate Romane 2018

Dal 1° al 31 Ottobre 2018, le Ottobrate Romane 2018, l’Occasione per scoprirne angoli meno noti, e sue caratteristiche:
dai palazzi liberty ai dipinti murali del Cellini; alla scoperta dell’Esquilino Segreto, l’Acquario Romano, eccetera.
Si potrà scoprire la Suburra, l’area che nell’antichità era destinata ad abitazioni che si affacciavano su strade strette.
Andare in giro per le Antiche Osterie di Trastevere o fare una passeggiata nel centro di Roma tra palazzi e piazze.
Visitare la Nuova Rinascente di via del Tritone,dove al piano -1, si può ammirare lo scavo archeologico con i resti dell’Acquedotto Vergine. Immancabile la visita alla terrazza panoramica da cui si gode una spettacolare vista sui tetti di Roma.

Le ottobrate romane sono anche l’occasione per visite guidate, itinerari urbani e passeggiate alla scoperta di Roma.
Scarica la guida 100tour Roma e goditi la città eterna.