Il Colosseo

Roma, Guida turistica online

Il Colosseo o Anfiteatro Flavio, è il simbolo di Roma. Il Colosseo era il maggior anfiteatro romano, l’imperatore Tito inaugurò il Colosseo con 100 giorni di giochi, che costarono la vita a più di 2.000 gladiatori.

roma guida, colosseo

Un po’ di storia
La costruzione del Colosseo iniziò nel 72 a.C. con Vespasiano e si concluse nell’80 con Tito.
Fu operativo per più di 500 anni. Gli ultimi giochi della storia si tennero nel VI secolo.
Durante l’Impero Romano, il Colosseo permetteva di assistere a vari spettacoli: mostre d’animali esotici, le uccisioni di prigionieri, le riproduzioni di scene di battaglie e le lotte dei gladiatori, secondo la filosofia “Panem et circenses”.

L’arena dove si svolgevano i combattimenti era una grande tavola cosparsa di sabbia. Sotto all’arena vi erano i macchinari e le gabbie con gli animali feroci.
Vari studi ipotizzano che il Colosseo in passato venisse spesso riempito d’acqua per rappresentare le battaglie navali, ma attualmente non si riscontrano fondamenti scientifici che dimostrino tale teoria.
Dal VI secolo il Colosseo fu meta di saccheggi, terremoti e persino bombardamenti durante la Seconda Guerra Mondiale e utilizzato negli anni come magazzino, chiesa, cimitero e come castello signorile.



Booking.com

Tutti i numeri del Colosseo:
188 metri di lunghezza
156 metri di larghezza
57 metri d’altezza

Poteva ospitare oltre 50.000 persone.
5 livelli, i primi 3 composti da 80 arcate, il quarto e il quinto coi supporti per reggere il telone che proteggeva gli spettatori dal sole.

Il Colosseo al giorno d’oggi
Oggi il Colosseo è, insieme al Vaticano, il maggior punto d’attrazione turistica di Roma, e dal 2007 è una delle Sette Meraviglie del Mondo Moderno.

Curiosità
Perché il nome Colosseo? L’anfiteatro Flavio, prese il nome di Colosseo per la sua vicinanza al Colosso Neroniano. Al momento, al posto della statua c’è un’aiuola quadrata con in mezzo un albero.

Il Colosseo nei secoli è stato oggetto di varie credenze:
nel Medioevo si pensava rappresentasse l’ingresso agli inferi. Si credeva poi che fosse il luogo di riti pagani e che al suo interno crescessero piante magiche, in realtà, all’interno del Colosseo sono cresciute spontaneamente moltissime piante, anche esotiche, favorite dal microclima che si è creato all’interno dell’anfiteatro.

TUTTO SU ROMA

ORGANIZZA IL TUO VIAGGIO A ROMA

DA VEDERE A ROMA

TORNA ALLA GUIDA DI ROMA

hotelCERCA IL TUO HOTEL
Al MIGLIOR PREZZO GARANTITO
Booking.com
airplanemode_active Cerca Voli
directions_car Noleggio auto
facebook100tour

Meteo

Roma, IT
cielo sereno
19.1 ° C
21.7 °
18 °
68%
3.1kmh
0%
gio
18 °
ven
19 °
sab
19 °
dom
19 °
lun
18 °

Orario
Il Colosseo è aperto tutti i giorni con i seguenti orari:
08.30 – 16.30: dall’ultima domenica di ottobre al 15 febbraio
08.30 – 17.00: dal 16 febbraio al 15 marzo
08.30 – 17.30: dal 16 all’ultimo sabato di marzo.
08.30 – 19.15: dall’ultima domenica di marzo fino al 31 agosto
08.30 – 19.00: dal 1 al 30 settembre
08.30 – 18.30: dal 1 all’ultimo sabato di ottobre

Ultimo ingresso un’ora prima della chiusura
Il Colosseo rimane chiuso il 1 gennaio e il 25 dicembre